www.themercysite.com
In linea dal 1998
Home > Recensioni > Concerto – 28 maggio 2008 – Milano, Alcatraz

Concerto – 28 maggio 2008 – Milano, Alcatraz

Alcatraz sold out per la prima data del tour in Italia, anche se a me sembrava un po’ meno pieno dell’ultima volta. Ma magari è sono un’impressione.
Sul concerto, che dire? Ci si deve ripetere. Stai magari anche un bel po’ di tempo senza vederli dal vivo ma appena attaccano i Bad Seeds hai la stessa sensazione che hai quando ritorni a casa. Attaccano e ti ritrovi a sbattere contro il loro wall of sound che conosci bene, ma ogni volta è come se fosse la prima e c’è sempre un qualcosa che ti spiazza.
La scaletta non presenta grosse sorprese rispetto a quanto già si sapeva dal resto del tour, ma un conto è leggere che fa Hard on for love e un altro è quando te la trovi lì. I brani nuovi superano alla grande l’esame del live (e che a farlo sia Midnight Man non mi sorprende, un po’ di più invece il fatto che rendano così bene anche Today’s Lesson e We Call Upon The Author).
Manca qualcosa rispetto ad esempio alla setlist di Copenhagen ma arriviamo comunque a due ore e dieci di concerti: cosa ormai abbastanza rara. Non esaltanti probabilmente i due recuperi dai due album gemelli (The Lyre of Orpheus e
Get Ready for Love), mentre i “classici” ritrovano sempre nuova freschezza. Io sono più per una The Mercy Seat in versione “tirata”: ma anche così non è certo da buttare. E che dire di Nobody’s Baby Now e Red Right Hand?
E visto che non si può chiudere senza nemmeno un omicidio d’autore ci pensa Stagger Lee a mandarci tutti a casa.
Discorso su Nick in particolare. È in forma, ne ha voglia e gigioneggia come suo stile con gli ormai classici mini siparietti con il pubblico (magari constituiti da due parole, ma l’effetto c’è sempre). Lo preferisco comunque senza chitarra: quando ce l’ha perde un po’ nella sua carica da frontman.

Qui sotto potete vedere il video, parziale, di Into my arms dalla serata di Milano.

La setlist all’Alcatraz:
Night of the lotus eaters
Dig Lazarus dig
Tupelo
Today’s lesson
Red right hand
Nobody’s baby now
Midnight man
The mercy seat
Deanna
Lie down here
Moonland
The ship song
We call upon the author
Papa won’t leave you Henry
More news from nowhere

The lyre of Orpheus
Get ready for love
Hard on for love
Into my arms

Jesus of the moon
Stagger Lee

  • alederme

    ciao,
    a me e’ piaciuto abbastanza come concerto (la set list, se qualcuno riuscisse a confermarla, sembrava uguale a quella di stoccolma).

    chi me lo conferma (mi piace fare delle playlist sull’ipod con le scalette dei concerti da ascoltare…)

    qualche punto: avervi scoperto prima, avrei dato uno dei due biglietti che avevo ad un fan…. che cacchio, mi hanno dato buca due amici ieri pomeriggio….
    Saro’ un po’ strano, ma alcune canzoni del nuovo disco non riesco ad associarle a nick… mentre alcuni dei grandi classici secondo me li ha resi alla grande (brividi per papa won’t leave you henry…) into my arms sempre bella (mi ha ricordato modena) e sia red right hand che mercy seat a me sono piaciute.
    piuttosto nessuna delle canzoni ‘melodiche’ che hanno caratterizzato gli ultimi 4 album (escluso ovvio lazarus), secondo me e’ stata forse un’occasione sprecata.
    hard on for love non me la ricordavo (giusto lui ha detto che alcuni l’avrebbero conosciuta, altri no…) ma e’ valida dal vivo.
    Che nicola stia provando a strizzare l’occhio al periodo un po’ piu’ ‘bad’ dei bad seeds?

    ciao a tutti e complimenti per il sito!!!
    ale

  • yocandra70

    ciao a tutti e complimenti per il sito.
    ieri sono arrivata che il concerto era già iniziato mannaggia!
    con quale pezzo ha aperto il concerto?

    grazie.

  • bad seeds in gran forma, belli i siparietti e Nick che gigioneggia da par suo…
    però. però… di tutti i concerti di Cave che ho visto è stato il meno bello.
    Che poi il meno bello dei concerti di Nick Cave sia comunque di parecchie spanne superiore alla media non si discute. Ma.
    insopportabili i due che hanno aperto la serata… mi avevano annoiato già a metà della prima canzone…

  • eli

    ciao!!!sono passati giorni ormai dal mio primo concerto di Nick e ancora ogni volta che ci ripenso mi vengono i brividi!!!mi ha davvero ammaliata!!!sara’ che fino a due mesi fa non avrei mai immaginato di vederlo cantare guardandomi dritto negli occhi e con un coinvolgimento tale da farmi star male!!!saro’ naif ma per me è stato importante vederlo far fermare la macchina apposta per farmi una dedica!!!che desiderare di piu’ di the mercy seat, deanna e una rosa rossa??spero di rivederli presto sti ragazzacci!!!inizio gia’ da ora a risparmiare!!ah,complimenti per il sito e a presto!!